• ASMAR Numero Verde - 800 09 03 95

Convegno sull’osteoporosi

 MG 0199Sabato 28 Settembre si è svolto nella splendida cornice della città di Alghero il convegno sull’osteoporosi organizzato dall’ASMAR.Medici e pazienti si sono incontrati presso l’hotel Catalunya per discutere su una patologia molto diffusa che colpisce migliaia di persone anche in Sardegna.

 

Diversi sono stati gli argomenti trattati dagli specialisti e spiegati alle oltre 200 persone presenti nella sala sotto l’attenta conduzione del presidente dell’associazione malati reumatici sardi il dott. Ivo Picciau e il direttore prof. Quirico Mela del centro per la diagnosi e la cura dell’osteoporosi a Cagliari.I pazienti hanno seguito con molto interesse gli interventi che i medici hanno esposto con molta competenza e professionalità catalizzando l’attenzione  per tutta la durata del convegno.Numerosi sono stati i consigli e le raccomandazioni date ai presenti per quanto riguarda la malattia: dalla diagnosi alle cure dai farmaci all’alimentazione.Tra gli specialisti era presente anche un rappresentante dei medici di famiglia il dott. Salvo Ruggiu che ha sottolineato l’importanza del ruolo che questi ultimi hanno per indirizzare il paziente presso gli specialisti e le strutture più adeguate al caso per avere le più efficaci ed immediate cure disponibili.Durante il congresso (grazie alla disponibilità dell’ospedale marino di Alghero che ha portato l’apparecchio in loco) è stato possibile per i presenti fare gratuitamente l’esame della moc (mineralometria ossea computerizzata) che è in grado di evidenziare la presenza di osteoporosi nelle ossa.L’ultima ora disponibile della mattina è stata dedicata alle domande dirette che gli ammalati hanno fatto agli specialisti, il vice presidente e responsabile della sezione ASMAR Sassari Mariano Salis col microfono in sala ha fatto sentire a tutti i presenti i  dubbi e le richieste di spiegazioni inerenti la patologia.Alle 13:30 si sono conclusi i lavori con un senso di soddisfazione generale per il successo del convegno che è andato oltre le più rosee aspettative.Un ringraziamento ai volontari e alle volontarie dell’Asmar che durante lo svolgimento dei lavori, hanno dato informazioni al pubblico e raccolto iscrizioni nella hall dell’hotel.Un arrivederci presto ad Alghero.

Articoli correlati