• ASMAR Numero Verde - 800 09 03 95

I dolori mettono KO anche il sesso

48hOltre ai numerosi problemi sessuali, anche i dolori alle articolazioni, come quelli indotti dall’artrite hanno un pesante impatto anche sulla sessualità che ne soffre allo stesso modo, creando una vera e propria barriera all’intimità delle coppie. Un’indagine svela quali sono i più grandi ostacoli alla serenità sessuale della coppia

 Ai già numerosi problemi sessuali che rendono difficili i rapporti di coppia come la stanchezza, lo stress, la scarsa voglia (o libido) e il tempo sempre più scarso da dedicare all’intimità i, si aggiungono anche i dolori. Secondo un nuovo studio infatti i dolori – in special modo quelli alle articolazioni, causati da disturbi come per esempio l’artrite – possono avere un effetto devastante sulla sessualità della coppia, e di riflesso anche sul rapporto stesso.Ma, come accennato, a influire sulla sessualità di coppia sono molti i fattori, come accertato da una nuova indagine condotta dalla fondazione Arthritis Research UK, che ha voluto analizzare se, come e quanto le coppie fossero soddisfatte della loro sessualità.
I dati raccolti hanno mostrato che ben il 54% delle persone intervistate si sono dette insoddisfatte del rapporto intimo che hanno con il proprio partner.
A segnare i maggiori punti in quanto a carenza sentita sono le coccole, le carezze, gli abbracci o anche il solo tenersi per mano, che a quanto pare tendono a diminuire fino a scomparire quasi del tutto dopo un po’ di tempo che si sta insieme (sposati o conviventi).Tra le persone sposate, il 23% ha dichiarato di essere insoddisfatto della propria attuale relazione. Ma quello che più pesa, per molti, è la mancanza d’intimità e il sesso che è diventato un miraggio. Tra le scuse più frequenti per non fare sesso, i partecipanti hanno addotto la stanchezza (il 42%), il non averne voglia (il 20%), il non aver tempo (14%), i dolori (14%) e, infine, il famoso mal di testa (6%).
I dolori articolari si pongono dunque come una vero e propio ostacolo all’intimità di coppia, arrivando addirittura a superare la scusa del mal di testa tra i motivi per cui non si fa sesso. E, sia per questo che per altri motivi, il risultato è che ben oltre la maggioranza degli intervistati (specie uomini) ha lamentato di non fare abbastanza sesso, arrivando ad avere un solo rapporto – quando va bene – ogni quindici giorni.Se le coppie sono in crisi perché il sesso non ha più appeal, e i rapporti sono freddi come quelli che si potrebbero avere con un estraneo, a rendere anche le cose più complicate ci si mettono anche i dolori. Come se non bastassero a rendere difficile la vita.(fonte: ANSA)

Articoli correlati