• ASMAR Numero Verde - 800 09 03 95

DONNE DALLA PELLE DURA

SCLERODERMIA

CONVEGNO REGIONALE

“Pelle dura”. Questo il significato della parola Sclerodermia. Colpisce in prevalenza le donne, che vedono la loro La pelle diventare traslucida e dura. Ma non basta, l’ispessimento della cute (chiamata fibrosi), in zone più o meno estese del corpo, può estendersi anche agli organi interni. L’apparato gastrointestinale, i polmoni, i reni,  il cuore e le articolazioni quelli più coinvolti. Alla fibrosi si associano caratteristiche alterazioni dei vasi sanguigni, soprattutto localizzate a livello delle piccole arterie periferiche e dei capillari.
È una malattia rara, cronica, sistemica. È di tipo autoimmune, dovuta cioè alla presenza di una reazione immunitaria che colpisce gli stessi tessuti dell’organismo.
Una manifestazione tipica è il pallore delle dita delle mani e dei piedi, chiamato fenomeno di Raynaud; è dovuto alla diminuzione dell’afflusso di sangue alle dita e si accompagna, generalmente, ad una diminuzione della temperatura cutanea, a dolore ed ad alterata sensibilità.
L’impatto psicologico può essere devastante!
Non si può guarire completamente ma, nonostante tutto, è possibile tenerla “a bada” e avere una buona qualità di vita.  È importante a questo proposito una diagnosi certa in tempi rapidi e una terapia adeguata. Ma soprattutto è importante essere informati, conoscere meglio la patologia in tutti i suoi aspetti. Avere accesso ad un’assistenza multidisciplinare. Avere un rapporto diretto e solidale con gli specialisti coinvolti.
Questo è ciò che si propone l’ incontro che il prossimo primo ottobre dedichiamo alle DONNE DALLA PELLE DURA

 
 

Articoli correlati