Ginocchia che “scricchiolano”? Potrebbe essere l'inizio dell'artrite
 
Home Page Ufficiale ASMAR Chi Siamo Notizie Iscriviti ad ASMAR SARDEGNA Come Contattarci

    

Quando le ginocchia iniziano a scricchiolare, l'insolito rumore generato potrebbe essere un primo segnale dell'artrite, anche se le articolazioni non danno alcun fastidio. Ovviamente un ginocchio che scricchiola, non deve necessariamente creare allarmismi.

Tuttavia per molte persone, sentire "strani rumori" che provengono dalle proprie articolazioni, rappresenta una sorta di rito di passaggio verso la mezza età. Decine di milioni di individui sostengono infatti di aver sentito una sorta di crepitio alle ginocchia, una volta superati i 40 anni.I ricercatori hanno così iniziato a chiedersi se sia possibile accertare una correlazione tra i primi scricchiolii delle ginocchia e l'artrite, con il suo lento ma inesorabile deterioramento di ossa e cartilagine. Vediamo insieme cosa ne è emerso.

Un nuovo studio fa luce sui primi segnali dell'artrite.Il nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori del Baylor College di Houston, ha preso in considerazione un campione di 3500 persone: si tratta perlopiù di adulti considerati a rischio di sviluppare artrite a causa della loro età, dell'indice di massa corporea o di altri fattori.Gli uomini e le donne che hanno preso parte allo studio sono stati sottoposti ad esami di laboratorio annuali per almeno quattro anni. Nello specifico, i medici hanno eseguito radiografie delle ginocchia e fatto compilare dei questionari per ottenere informazioni circa il dolore percepito. In più, è stato chiesto ai partecipanti quanto spesso le loro ginocchia scricchiolassero e producessero suoni insoliti.Al termine dei quattro anni di studio, è stato così possibile analizzare i risultati nel tempo. Nella maggior parte dei casi, le ginocchia non hanno mostrato significativi segni di deterioramento. Tuttavia circa il 18% dei soggetti presi in esame, mostrava i primi segnali dell'artrite come ad esempio dolori alle articolazioni.

Di questo 18%, un numero significativo di persone ha riferito di aver udito dei crepitii ed un insolito scricchiolio alle ginocchia, anche in assenza di qualsiasi altro sintomo.

Per queste persone, il crepitio ha rappresentato di fatto un importante campanello d'allarme. I risultati appaiono dunque chiari: se le ginocchia scricchiolano, l'artrite sta bussando alla vostra porta. Attenzione!

Ginocchia che scricchiolano e altri sintomi dell'artrite.L'artrite nelle sue varie forme presenta sintomi diversi che possono quindi confondere il medico al momento della diagnosi. E' importante quindi riconoscere le forme più comuni di artrite e i relativi sintomi:

Artrite reumatoide: può causare dolore e gonfiore alle articolazioni. In genere, le piccole articolazioni delle dita sono quelle maggiormente colpite nello stadio iniziale. Il sintomo più comune è la rigidità articolare, soprattutto al mattino quando risulta molto complicato riuscire a muoversi. Altri sintomi dell'artrite reumatoide possono essere: difficoltà respiratorie, febbre e dolore al petto.

Artrite psoriasica: così come l'artrite reumatoide, anche questa è una condizione autoimmune. Oltre ai sintomi comuni come dolore e gonfiore articolare, l'artrite psoriasica può provocare eruzioni cutanee, rossore agli occhi e gonfiore delle dita. In particolare, le dita diventano sacciforme. Si tratta di un elemento distintivo della artrite psoriasica che può facilitarne la diagnosi;

Gotta: è una forma particolare di artrite perché colpisce solitamente le articolazioni dell'alluce, ma può interessare anche altre articolazioni come quelle della caviglia e del ginocchio. La gotta può provocare dolore intenso alle articolazioni con arrossamento e gonfiore, soprattutto nelle fasi acute.

L'artrite purtroppo non è curabile ma riuscire a riconoscerne i primi segnali, consente di intervenire in anticipo sulla malattia e rallentarne la progressione. Fate sempre attenzione ai campanelli d'allarme che vi invia il vostro corpo!

L'artrite purtroppo non è curabile ma riuscire a riconoscerne i primi segnali, consente di intervenire in anticipo sulla malattia e rallentarne la progressione. Fate sempre attenzione ai campanelli d'allarme che vi invia il vostro corpo!

Fonte: Pazienti.it

facebookgroupasmar

guidepazienti - Copy

Chi è online

Abbiamo 171 visitatori e nessun utente online

800-09-03-95

REUMAONLINE.IT come tutti i siti web, utilizza cookies allo scopo di migliorare la navigazione. Continuando la navigazione su queste pagine acconsenti al loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information